Oltre 20 anni in Luxottica, Amministratore Delegato Fondazione Cortina 2021 e long runner: un uomo che probabilmente sa guardare alla lunga distanza e capire come arrivare al traguardo. Valerio Giacobbi è stato impegnato a smontare un evento pronto per partire e ha avuto l’abilità anche di immaginare come si disegnerà il prossimo evento su quel territorio meraviglioso che è il Cadore delle Alpi Bellunesi. Lo ha raccontato oggi a Fabio Lalli nella puntata del format Intervallo Lungo, dove ha gettato le basi per una vision che prevede la costruzione di un nuovo percorso esperienziale per il tifoso che coinvolgerà anche i partner, naturalmente attivi in prima linea alla valorizzazione del territorio.

Anche IQUII, a partire dallo scorso anno, è al fianco di Fondazione Cortina 2021 in qualità di Official Digital Provider al fine di supportare lo sviluppo, la crescita e la valorizzazione del brand Cortina 2021, oltre che per rafforzare il modello di comunicazione e regalare a tutti i tifosi di sci un’esperienza immersiva in vista dei Mondiali di Sci Alpino del prossimo anno.

Nonostante probabilmente la competizione in sé non subirà grandi variazioni, perché distante da quella fascia di pericolo dovuto al contatto tra atleti, come succede in altri sport, la progettualità futura si concentra sull’esperienza del fan e il coinvolgimento di partner e sponsor, che per via delle nuove disposizioni subirà necessariamente ingenti cambiamenti organizzativi.

Bisognerà abilitare ecosistemi specifici dove i partner parteciperanno non solo come visibilità del brand ma al fine di avere un impatto sul territorio, sul turismo, sulla cultura. L’opportunità di avere un ruolo nuovo è stata data dall’accelerazione verso tematiche che prima o erano distanti dalla vision oppure ne veniva posticipata la decisione di integrazione nel processo di supporto dell’evento. Parliamo di una vision che cambia: pagamenti, connettività, mobilità sostenibile ma anche agricoltura e arte. Il Covid può portare l’accelerazione che può impattare a lungo termine su Cortina 2021. I brand che lavorano al fianco del progetto si trovano a poter essere abilitati verso un impatto che non sia solo legato alla logica del marketing.

Le parole d’ordine, per Valerio Giacobbi sono collaborazione, velocità e cambiamento. Certi paradigmi verranno cambiati e rivisti mantenendo lo stesso obiettivo, facendo sistema e lavorando insieme. Le modalità per collaborare non sono più le stesse e il mondo digitale si sta rivelando come opportunità per fare cose in modo diverso e l’obiettivo è, invece di portare gli spettatori sul territorio, di studiare come portare l’evento dentro casa e far partecipare le persone tenendole a contatto con gli atleti. Tante cose che prima erano secondarie ora hanno un’importanza diversa. Ripensarlo e farlo assieme ai partner tecnologici renderà l’evento non uguale a quello di prima ma sicuramente di grande successo.

Per seguire tutti gli interventi passati, visitate il sito di #IntervalloLungo che vi aspetta domani, 22 maggio, con un altro imperdibile appuntamento sportivo: Francesco Calvo, Chief Operating Officer della AS Roma, si confronterà con Fabio Lalli per discutere dei nuovi modelli di business e del futuro dell’ecosistema sportivo.

IQUII Sport
Author

Dal retaggio della digital company IQUII, e dall’esperienza continua su progetti di rugby, tennis, calcio e più in generale nello sport a tutti i livelli, nasce lo Sport Innovation Hub pensato per approfondire differenti aree di interesse in ambito sportivo e, nello specifico, Sport Marketing, Sport Technology, Fan Engagement e Insight e Report.

Scrivi un commento