Women’s EURO 2022: tutti i numeri social dell’evento

Women's EURO 2022

Women’s EURO 2022: la crescita del calcio femminile

Mercoledì 6 luglio 2022 è cominciato lo spettacolo di UEFA Women’s EURO 2022: all’Old Trafford di Manchester (68 mila i presenti, record assoluto per una partita degli europei femminili) le padrone di casa hanno sconfitto le austriache per una rete a zero, dando il via alla manifestazione così come ai sogni dell’Inghilterra, in uno stadio che di sogni ne sa qualcosa.

Che il calcio femminile sia in rapida ascesa è un dato di fatto, nel mondo così come in Italia. I numeri del Report Calcio 2021 di FIGC, PwC e Arel lo confermano: dopo il mondiale francese di 3 anni fa (seguito da oltre 21 milioni di italiani), in Italia è aumentato sia il numero di calciatrici (+13.6%), sia l’interesse per il calcio femminile sui social della Federazione (+66%). Una crescita continua, che ha portato – solo quest’anno – a due eventi degni di nota: la finale della UEFA Women’s Champions League a Torino e alla data storica del 1 luglio, giorno dal quale il calcio femminile è finalmente diventato professionistico anche nel nostro Paese.

L’aumento dell’interesse e della visibilità nel calcio e nello sport femminile in generale si traduce automaticamente in nuove opportunità commerciali: come dimostra un recente studio di Nielsen, infatti, gli investimenti degli sponsor mirati esclusivamente al mercato dello sport femminile sono cresciuti del 146% solo nel 2021, rispetto all’anno precedente. Un numero che fa riflettere e che dà un’idea ben precisa della portata del fenomeno: Women’s EURO contribuirà a trainare ulteriormente questa crescita, per il benessere di tutto il movimento.

Leggi anche  Serie A Twitter Club: la ventesima giornata

Women’s EURO 2022: l’infografica social

Per analizzare l’evento, stiamo monitorando i dati delle 16 nazionali in gara e delle 368 calciatrici protagoniste sul campo. Il risultato sarà una infografica esclusiva sull’impatto social di UEFA Women’s EURO 2022: clicca qui per iscriverti a “Women’s EURO 2022: the social media impact infographics”.

Abbiamo analizzato i profili ufficiali delle nazionali dedicati esclusivamente al calcio femminile (su Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e TikTok) e, a inizio campionato, il dominio delle Campionesse d’Europa dell’Olanda appare evidente: con oltre 600 mila follower le Oranje sono in testa, con Germania e Inghilterra a completare il podio a quota oltre 500 mila follower. L’Italia, invece, si trova davanti a tutti nel proprio gruppo, e si classifica in 5ª posizione assoluta con più di 260 mila sostenitori online.

Women’s EURO 2022: le 10 giocatrici più seguite su Instagram

La classifica delle 10 giocatrici più seguite su Instagram vede ben quattro posizioni occupate dalle olandesi, con Lieke Martens saldamente prima nel ranking (1.35M), a causa dell’infortunio del Pallone D’Oro Alexia Putellas (1.76M di follower), costretta a lasciare l’Inghilterra a causa della rottura del legamento crociato. Ottimo risultato per Barbara Bonansea nella classifica delle giocatrici più seguite dell’Europeo: la calciatrice della Juventus, infatti, riesce ad agguantare un posto nel podio con 614K follower (tutti i dati si riferiscono al 4 luglio 2022, prima dell’inizio della competizione).

Tornando all’analisi delle squadre, è interessante notare come la Finlandia (56K follower totali) sia la nazionale che ha investito di più sulla creazione e sulla gestione di profili social dedicati esclusivamente al calcio femminile: sono ben 4, infatti, i canali presidiati (Facebook, Twitter, Instagram e TikTok), con la Finlandia che si posiziona davanti a tutti in questa speciale classifica.

Leggi anche  Fan Engagement 2022: le 10 iniziative di Giugno nella Sport Industry

Women’s EURO 2022: TikTok sempre più protagonista

Altro dato degno di nota arriva da TikTok: sulla piattaforma video, divenuta anche sponsor ufficiale del torneo, sono solo Danimarca e Finlandia (per l’appunto), ad aver creato profili dedicati, ma i contenuti a tema #WEURO2022 non mancano e, anzi, la fanno da protagonista: basti analizzare il caso della nazionale inglese o di quella italiana, che stanno puntando notevolmente sui contenuti EURO così come sullo sviluppo di questa piattaforma con una strategia dedicata, mirata a ispirare le calciatrici del domani e a catturare l’attenzione e la fedeltà della GenZ, i tifosi del futuro.


Ma il futuro è già oggi per il calcio femminile, che si appresta a dare spettacolo ed emozioni in questo mese di Europei, sia sul campo che sui social: clicca qui per iscriverti a “Women’s EURO 2022: the social media impact”!

Condividi questo articolo!
Email this to someone
email
Share on LinkedIn
Linkedin
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Facebook
Facebook