Il Lione Femminile è campione d’Europa per la settima volta nella sua storia, la quinta consecutiva. È questo l’ultimo verdetto della diciannovesima edizione della UEFA Women’s Champions League. Le ragazze allenate da Jean Luc Vasseur hanno sconfitto per 3-1 il Wolfsburg nella finale disputata all’Anoeta di San Sebastián. A causa della pandemia, dai quarti di finale in poi il torneo 2019/2020 è stato disputato esclusivamente in Spagna, sui campi di Bilbao e San Sebastián, con la modalità dello scontro diretto.

Dopo l’analisi della finale di Champions League maschile, il team di IQUII Sport ha realizzato uno studio relativo all’atto finale della competizione femminile. Monitorando su Twitter gli hashtag ufficiali della finale (consultabili alla fine dell’approfondimento) nelle giornate di sabato 29/08 e domenica 30/08, sono stati rilevati 3096 tweet riguardanti la partita. Il numero dei cinguettii registrati sale a 9902 considerando il dato aggregato, che include anche i tweet contenenti almeno uno degli hashtag ufficiali della competizione (es. #UWCL e #UWCLFinal) o del match disputato domenica sera.

La seconda parte dell’analisi si è focalizzata sulla fanbase social dei due club che hanno disputato la finale. Dal confronto delle rispettive fanbase (dato aggregato di Facebook, Twitter e Instagram) emerge la superiorità del Lione, che può vantare un seguito di 202.4K follower. Il Wolfsburg Frauen, invece, si attesta sul valore di 108K follower. Il club francese può dunque festeggiare anche il primato sui social, dopo quello conquistato sul campo, nonostante non disponga di un profilo Instagram dedicato.

Infine lo studio ha preso in oggetto anche le fanbase delle calciatrici delle due rose, stilando la top 3. Considerando il totale dei follower su Twitter e Instagram, è Eugénie Le Sommer la calciatrice con il più alto numero di seguaci (528.8K). L’attaccante del Lione, abile a sfruttare una disattenzione della difesa tedesca al minuto 25 della finale, ha messo a segno il primo dei tre gol con i quali le francesi si sono assicurate la vittoria.
Al secondo posto di questa speciale classifica troviamo la sua compagna di squadra e di reparto, Ada Hegerberg, con 400.1K follower. La calciatrice norvegese, che lo scorso anno aveva siglato una tripletta in finale di Champions League, è stata vittima di un infortunio e non ha potuto prendere parte alla finale dell’Anoeta. Nonostante ciò si è confermata miglior marcatrice della competizione per la sua squadra, con 9 reti totali.
Sul terzo gradino del podio troviamo Amandine Henry, con 378.6K follower. Anche la centrocampista francese non ha disputato la finale, essendo rimasta in panchina per tutti i novanta minuti. Nonostante ciò, si tratta di una delle calciatrici di maggior valore nella rosa del Lione, come conferma il dato della sua fanbase.

Con questi numeri significativi, che denotano anche la grande crescita del calcio femminile, si conclude la stagione europea 2019/2020. La finale di UWCL ci ha riservato tanti gol e tante emozioni, che sicuramente non mancheranno anche nella prossima annata.
Per questo motivo, il team di IQUII Sport è pronto per nuove analisi ed approfondimenti relativi al calcio femminile. Stay tuned!

Metodologie
I tweet recuperati sono quelli contenenti almeno un hashtag della competizione (es. #UWCL, #UWCLFinal) o un hashtag della partita, nel periodo che va dal 29 agosto alle 00:00 al 30 agosto 2020 alle 23:59. Di seguito, l’elenco di hashtag considerati:
Wolfsburg Frauen v Olympique Lyonnais Féminin: #WOBOL, #WOLOL.

IQUII Sport
Author

Dal retaggio della digital company IQUII, e dall’esperienza continua su progetti di rugby, tennis, calcio e più in generale nello sport a tutti i livelli, nasce lo Sport Innovation Hub pensato per approfondire differenti aree di interesse in ambito sportivo e, nello specifico, Sport Marketing, Sport Technology, Fan Engagement e Insight e Report.

Scrivi un commento