Come raccontiamo da sempre su Sport Thinking, nel corso dei decenni lo Sport si è tramutato in vero e proprio business con logiche proprie del settore. Infatti, al pari di tutti gli altri business, anche lo Sport non è stato immune al processo di globalizzazione che ha investito il mercato. In qualità di vere e proprie aziende, spesso multinazionali e quotate in borsa, anche i club di calcio hanno cambiato proprietà, aprendo le porte agli investitori internazionali e a nuove opportunità globali.

Cominciamo il nostro viaggio con #IQUIISportRiskGame proprio dalla Serie A, per scoprire da dove provengono gli investitori dei club del massimo campionato italiano.

L’elenco delle proprietà delle squadre di Serie A

Con la cessione al fondo statunitense 777 Partners, il primo club d’Italia per anno di fondazione, il Genoa, è anche l’ultimo in ordine di tempo a passare a un proprietario straniero. Tramite questa operazione, gli Stati Uniti consolidano il ruolo di principale Paese estero investitore nel calcio italiano. Infatti, sono ben 6 i club di Serie A in mano a proprietari statunitensi, per una quota pari al 30%. In questo senso, il Genoa ha seguito l’esempio di Roma (di proprietà della famiglia Friedkin), Milan (in mano alla Elliott Management Corporation), Fiorentina (del Presidente Commisso dal 2019), Venezia (passata l’anno scorso da Tacopina a Niederauer) e Spezia (di Robert Platek a partire da quest’anno). Seguono Cina e Canada, entrambe con una squadra di proprietà: rispettivamente Inter (del Gruppo Suning) e Bologna (di Joey Saputo). A conti fatti, l’Italia resta il paese più rappresentato in questa speciale mappa, con 12 proprietari su 20 squadre (il 60%).

Ownership Serie A

Atalanta: Italia

Bologna: Canada

Cagliari: Italia

Empoli: Italia

Fiorentina: Stati Uniti

Genoa: Stati Uniti

Inter: Cina

Juventus: Italia

Lazio: Italia

Milan: Stati Uniti

Napoli: Italia

Roma: Stati Uniti

Salernitana: Italia

Sampdoria: Italia

Sassuolo: Italia

Spezia: Stati Uniti

Torino: Italia

Udinese: Italia

Venezia: Stati Uniti

Verona: Italia

Come evolverà la situazione nel corso dei prossimi anni? Gli investimenti stranieri continueranno ad aumentare nel calcio italiano? E cosa accadrà nelle altre leghe europee? Ci vorrà del tempo per rispondere a queste domande. Nel mentre l’appuntamento è alla prossima settimana con una nuova edizione di #IQUIISportRiskGame: next stop, England!

 

Metti in atto la tua Sport Digital Transformation


    Redazione Sport Thinking
    Author

    La Redazione di Sport Thinking, il Brand Magazine di IQUII Sport, è composta da esperti del settore e giornalisti con una passione in comune: lo Sport e le sue implicazioni di business. La Redazione lavora quotidianamente per offrire analisi, spunti e approfondimenti di interesse e sempre aggiornati, secondo gli ultimi trend della Sport Digital Transformation.