Fan Engagement 2022: le 10 iniziative di Gennaio nella Sport Industry

fan engagement gennaio 2022

Il 2022 della Sport Industry è iniziato mostrando già il volto del Fan Engagement 3.0

Le realtà sportive mostrano sempre più attenzione al coinvolgimento dei tifosi, spostando la propria attenzione su canali e piattaforme dove è crescente la possibilità di individuare nuovi pubblici ed intercettare i trend più adatti ad un loro coinvolgimento attivo.

Di seguito le 10 migliori iniziative di Fan Engagement del mese di Gennaio 2022.

1. AO Metaverse – Australian Open

Il progetto AO Metaverse, realizzato in occasione degli Australian Open di tennis, ha visto il primo slam della stagione sbarcare pienamente nel metaverso. Ad una settimana dal’inizio del torneo, è infatti stata rilasciata la collezione “AO Art Ball” di 6.776 NFT generativi raffiguranti palline da tennis dal design unico realizzate da artisti internazionali e da creators della community coinvolti attraverso piattaforme come Twitter e Discord. Ogni Art Ball rappresenta un quadrato della superficie del campo da tennis che ha registrato al proprio interno i punti vincenti messi a segno nel proprio spazio in tempo reale, rendendoli asset unici ed esclusivi. Oltre all’oggetto digitale, agli acquirenti sono stati riservati  anche gadget, merchandising e vantaggi nel mondo reale. Inoltre, dall’inizio del torneo, il Melbourne Park è atterrato anche su Decentraland in una fedele riproposizione tridimensionale dove i tifosi hanno avuto la possibilità di visitare l’area, acquistare oggetti per i propri avatar, partecipare a giochi, assistere ai match disputati sui campi principali e, nella giornata conclusiva, anche di partecipare ad un concerto esclusivo di Steva Aoki realizzato solo per la piattaforma della blockchain di Ethereum.

2. Virtual Training – Manchester City

Il Manchester City, in partnership con Rezzil, è stata la prima squadra di calcio ad entrare nel mondo dell’allenamento in Realtà Virtuale promosso dall’app Player 22. La partnership permette ai fan di svolgere esercitazioni e sessioni di allenamento, immergendo l’utente all’interno dell’atmosfera dell’Etihad Stadium, e di interagire con vari prodotti digitali come palloni, guanti o oggetti legati all’allenamento in generale, non solo calcistico.

3. AR Matchday – Manchester United

Il Manchester United, in partnership con il main sponsor Team Viewer, ha promosso un contest nel quale la community dei Red Devils poteva votare tre tifosi che si erano contraddistinti per aver contribuito con aiuti particolari durante il periodo della pandemia di Covid-19. I tre più votati  sono stati inviati all’Old Trafford in occasione della partita tra Manchester United e Arsenal per vedere la partita beneficiando di un’esclusiva esperienza aumentata grazie al supporto di visori di Augmented Reality che gli hanno permesso di vivere alcune fasi del matchday nelle vesti di un calciatore.

4. Netaverse – Brooklyn Nets

I Brooklyn Nets, in partnership con il proprio partner televisivo Yes Network, hanno installato all’interno del proprio palazzetto oltre 100 telecamere mobili ad alta risoluzione che verranno reindirizzate in un sistema di visuale libera in grado di generare in pochi secondi un filmato 3D da rilasciare nel “Netaverse” permettendo agli spettatori da casa di guardare le partite in modalità immersiva da ogni parte del campo indossando dei visori VR a 360 gradi.

5. LA Rams Mini Game – Los Angeles Rams

I Los Angeles Rams hanno lanciato insieme il gioco “LA Rams Mini Game” in Augmented Reality in collaborazione con gli speciali occhiali Spectacles realizzati dalla compagnia Snap Inc. che permette ai tifosi di indossare i nuovi occhiali per la realtà aumentata e testare la nuova tecnologia hand-tracking. Senza bisogno del supporto di altro equipaggiamento oltre il telefono e gli occhiali, gli utenti possono tracciare la propria mano e cimentarsi nella ricezione di un lancio del quarterback del club Matthew Stafford. Ogni presa assegna un punteggio che può essere migliorato per scalare le classifiche del gioco.

6. The Sound of Inter – FC Inter

L’Inter e Socios.com hanno unito le forze per rendere omaggio ai tifosi, attraverso l’iniziativa “The Sound of Inter”. La Special Jersey che i giocatori hanno indossato durante la finale della Supercoppa ha portato la voce degli interisti letteralmente sul petto dei giocatori. L’Inter ha infatti indossato una maglia interattiva che, al posto del tradizionale sponsor ha inserito un QR Code che, attraverso la sua scansione, ha permesso ai i tifosi di ascoltare l’atmosfera di San Siro l’inno “C’è Solo l’Inter” esattamente così come suona allo stadio.

7. Kit Contest – Borussia Dortmund

Il Borussia Dortmund ha lanciato il Kit Contest per permettere ai tifosi di disegnare il design della maglia del club per la stagione 2023-24. Nella giuria di selezione anche due giocatori simbolo come il capitano Marco Reus e Dedé. Il reparto addetto del club seguirà lo sviluppo della divisa e, se i regolamenti vigenti dovessero prevedere dei cambi nel design, i responsabili della squadra si metteranno in contatto con i vincitori per decidere insieme come intervenire.

8. Scegli la divisa – Young Boys

Il club svizzero Young Boys, in partnership con Socios.com, ha dato ai tifosi tifosi la possibilità di scegliere la divisa da trasferta della squadra per la stagione 2022/23. Attraverso l’utilizzo dei Fan Token rilasciati in collaborazione con la società di Chilliz, i fan della squadra bernese hanno potuto votare la propria divisa preferita tra le 4 proposte avanzate dal club in collaborazione con lo sponsor tecnico Nike.

9. Contest 150M – Paris Saint-Germain

Dopo aver raggiunto il risultato di 150 milioni di follower sui social, il Paris Saint-Germain ha creato per l’occasione delle strutture con la scritta “150M di fan” posizionandole in diversi punti della città. I tifosi possono posare davanti a queste strutture e, pubblicando le foto sui propri profili social, possono partecipare ad un contest ad estrazione che gli dà la possibilità di vincere la divisa ufficiale del loro club.

10. Razzismo: il virus della disuguaglianza strutturale – Botafogo

Il Botafogo, uno dei principali e storici club di Rio de Janeiro, ha lanciato in partnership con il proprio main sponsor Centrum, una campagna contro la discriminazione razziale dal titolo “Razzismo: il virus della disuguagliana strutturale” con l’hashtag di accompagnamento #RacismoÉDoença (il razzismo è una malattia). L’iniziativa ha previsto il lancio di una maglia speciale contenente dati e statistiche sul tema, poi messa all’asta per finanziare un osservatorio dedicato al monitoraggio delle discriminazioni nel calcio.

by Botafogo F.R.

Torna all’articolo principale per scoprire il “Fan Engagement nella Sport Industry 2022 edition”, con le iniziative che selezioniamo mese per mese.

Leggi anche  $ITA consente di accedere ai giochi attività di FIGC

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*