Per uscire premi Esc
european football club report aprile iquii sport

Internazionalizzazione e Primeira Liga: IQUII Sport allarga i confini del Report ‘The European Football Club’

Adattarsi alle nuove abitudini dei tifosi e dei partner commerciali, assecondare le esigenze del Fan 4.0 e acquisirne dati da monetizzare. I tradizionali format di sponsorizzazione diventano quotidianamente sempre più obsoleti, perdendo valore rispetto al passato, in rapporto ai nuovi asset digitali tra i quali, soprattutto, i social media. I brand stanno rivedendo i propri piani e spostando gli investimenti su nuovi canali attraverso i quali stabilire una connessione, un dialogo continuo, col cliente potenziale.

Obiettivo? La pubblicità individuale.

Creando un’affinità con il pubblico, condividendo messaggi, valori e raccontando una storia coinvolgente. Le aziende sportive, i Club 4.0, in questo senso, offrono uno scenario perfetto: accesso diretto ai sostenitori, una fanbase sempre più globale, un alto grado emozionale e un appeal forte, solido, anche grazie ai giocatori, i Player 4.0, presenti in squadra.

Proprio la strategia internazionale delle società, per questo, rappresenta una delle più importanti novità del settimo update del Report ‘The European Football Club’ di IQUII Sport, appuntamento ormai classico per gli Sport Manager 4.0, che integra in modo sempre più capillare la ricerca analizzando il seguito degli account internazionali dei club europei.

Nel nuovo aggiornamento della Sport Business Unit di IQUII, quindi, il focus è sull’internazionalizzazione dei brand, che è ben visibile su Twitter. Molti, infatti, sono i club che hanno lanciato account ufficiali in più lingue, con l’obiettivo dichiarato di penetrare nuovi mercati ed espandere la conoscenza dei propri marchi. Una comunicazione traslata in altri idiomi, dunque, ma sempre da tradurre in nuove opportunità di business, costruendo audience parallele e via via più verticali, in un processo che affina ulteriormente la strategia di targettizzazione. Quali sono, allora, i team che hanno finora lavorato meglio in questo aspetto? Ecco le prime posizioni, considerando anche gli account esteri:

Barcellona, con 51.4 milioni di follower totali;

Real Madrid, 48.9M;

Manchester United, 20.0M;

Chelsea, 14.9M;

Arsenal, 13.7M.

I blaugrana davanti ai blancos, si evidenzia, ecco la grande differenza rispetto alla classifica ‘in lingua madre’ relativa al social dei cinguettii, nella quale il Real Madrid è primo con 29.9M follower, seguito, nell’ordine, da Barça (28.6M), Red Devils (17.9), Gunners (13.5) e Blues (11.9). Altra differenza, se si considerano le prime venti, è il cambio di gerarchia tricolore tra Juventus e Milan: nella graduatoria comprendente gli account internazionali, infatti, i bianconeri sono ottavi (7.4M) e i rossoneri noni (6.7M). Nell’altra, questi ultimi sono settimi e, la società di Agnelli, solo decima.

Non ci sono cambiamenti di posizione nella top five relativa ai club, invece, ma si registra la crescita di ogni singola fanbase, tra le quali, proprio quella del Real, vanta quella maggiore, con un +0.93%. Questo il dettaglio:

Real Madrid, con 196.8 milioni di fan totali;

Barcellona, 191.6M;

Manchester United, 113.6M;

Chelsea, 71.8M;

Arsenal, 63.1M.

football fan engagement twitter

Nella top twenty dei football influencer, passando ai singoli protagonisti, e considerando i numeri aggregati di Facebook, Twitter, Instagram e YouTube, ci sono vari ‘movimenti’: Sergio Ramos sale all’ottavo posto (con 60.4M di follower e una crescita dell’1.64%), scalzando Luis Suárez (60.2M). E, un altro madridista, Marcelo, va in sovrapposizione superando Piqué (ora 12°) e Benzema (13°), raggiungendo l’undicesima posizione a quota 53.2M. Col trasferimento di Ibrahimović in MLS, inoltre, si libera uno spazio che viene occupato da Eden Hazard. Mentre, proprio un ex compagno di squadra di Zlatan, appena volato oltreoceano, si conferma il calciatore con la più consistente crescita della fanbase: Paul Pogba, infatti, vanta un +2.04% che gli consente di arrivare a 33.6M di fan complessivi. Prendendo in esame i primi cinque posti, invece, la percentuale più alta è quella di Neymar, con un +0.99%. Dietro di lui CR7 (+0.97%) e James Rodríguez (+0.95%). Ecco il prospetto specifico:

Cristiano Ronaldo, con 317.3 milioni di follower totali;

Neymar, 191.1M;

Lionel Messi, 178.9M;

James Rodrìguez, 85.1M;

Gareth Bale, 78.4M.

Altra grande integrazione di questo update del report ‘The European Football Club’, ancora, è rappresentata dall’introduzione dei dati sulla Primeira Liga, la prima divisione portoghese. 18 club che si aggiungono ai 204 finora già analizzati nelle precedenti edizioni, per un ampliamento continuo dello studio che, ad oggi, comprende 6 Paesi, 11 campionati e quasi 40 sponsor brand. Quali squadre guidano la classifica, nella terra di Cristiano? Vediamo:

FC Porto, con 6.0 milioni di fan;

SL Benfica, 5.7M;

Sporting CP, 3.8M;

SC Braga, 473K;

Vitória SC, 218K.

fan engagement primeira liga

Queste, in ogni caso, sono solo una parte delle informazioni relative a numeri, dati e percentuali su squadre, atleti e sui loro profili social, offrendo un documento sempre più dettagliato sul panorama calcistico europeo, e ormai indispensabile per lo Sport Management 4.0, nel quale si segnala anche il sorpasso, nella top 20 di YouTube, del PSG (5°) ai danni del Bayern Monaco (6°). Non vi basta? Siete curiosi di sapere quali team hanno attivato più account, su twitter, in lingua straniera? Come cambia la classifica delle prime venti, su questa piattaforma, considerando il seguito internazionale? Quanto influirà sui valori aggregati?

Oppure, ancora, in che modo si evolve, nello specifico, lo scenario italiano, inglese, francese, spagnolo o tedesco? Scaricate il report completo. E continuate a seguire i canali ufficiali Facebook, Twitter e LinkedIn di IQUII Sport.

Fan Engagement, relazione e profilazione. Monetizzando la lingua universale della passione.

Dal retaggio della digital company IQUII, e dall’esperienza continua su progetti di rugby, tennis, calcio e più in generale nello sport a tutti i livelli, nasce lo Sport Innovation Hub pensato per approfondire differenti aree di interesse in ambito sportivo e, nello specifico, Sport Marketing, Sport Technology, Fan Engagement e Insight e Report.